the Physalia DownShifting project
approdo small 

tramonto invernale

Un DownShifting ragionato e molto personale

Non esiste una ricetta unica ed universalmente valida per queste "pratiche comportamentali", così poco diffuse in Italia da stentare persino a trovare una soddisfacente traduzione del termine stesso.
Certo: la cosa sta prendendo piede e diventando quasi una moda, complice la crisi, la delusione e - perché no? - un po' di sano amor proprio.

Questo è solo uno dei tanti siti presenti sul web che ne parla: in realtà, si tratta di una specie di quaderno degli appunti, una collezione di Post-It, iniziata nel momento in cui il sottoscritto ha preso atto di tutta una serie di fatti ed evidenze che - stupidamente - aveva sempre posto in secondo piano o completamente ignorato, al punto di trovarsi in un circolo vizioso apparentemente senza via di uscita.
Ho cercato di chiarire e delineare il percorso che avevo in mente - da anni, forse da sempre - ricominciando a fare un passo per volta, con calma, cercando di evitare gli errori già commessi in passato: pur essendo cammino ed obiettivi prettamente personali, non è detto che qualcun altro non possa trovare in queste pagine spunti di riflessione o indizi utili al proprio percorso.

  

Il "Diario di Bordo" è dove raccolgo in corso d'opera riflessioni, valutazioni e annotazioni un po' su tutto, anche non mie: a volte capita di incappare in qualcosa che si pensa di voler ricordare nel tempo...

Poi, visto che di progetto si parla, ho deciso di buttar giù due righe di spiegazione in merito: si trovano sotto la voce di menu "Il Progetto" e vorrebbero dare il quadro realistico di quanto, a prima vista, potrebbe sembrare uno strampalato insieme di vaneggiamenti.
Non c'è follia, né ottimismo all'ennesima potenza, ma solamente tanta volontà e determinazione. Poi, ovviamente, anche il caso vorrà dire la sua: staremo a vedere!

Michele  

Aprile 2011  

Il Downshifting è la scelta di vivere rifiutando la corsa al materialismo ossessivo ed eliminando lo stress ed il sovraccarico psicologico che essa comporta.

da Wikipedia

Dal Diario...


10 Giugno 2012

Fratelli d'Italia

Nel 2010, quando lessi sul Corriere della Sera che lo yacht "Force Blue"  era stato posto sotto sequestro e al suo "inquilino" - tal Briatore Flavio - era stata contestata…
08 Ottobre 2011

Lavori di casa

Giornata limpida, non una nuvola in cielo. Ho giusto da fare due passi per recuperare l'auto, quindi: approffittiamone! Ci sono da fare più o meno otto chilometri, che per la…
24 Aprile 2011Il parassita orientale

Il parassita orientale

Capita di incontrare, nella vita, individui assimilabili ad una qualche specie animale: io credo di essere incappato nell'equivalente del "Dryocosmus kuriphilus", parassita del castagno giunto in Italia dal lontano oriente,…
Oggi38
Ieri167
Settimana527
Mese332
Totale149963

IP: 54.205.213.75 Info: Unknown - Unknown

Guests : 3 guests online
Powered by CoalaWeb

Un'occhiata a...

Pilothouse BAYLINER 4588

CONSIDERAZIONI GENERALI Particolare: un po' sgraziata, ma razionale ed equilibrata tra spazi interni ed esterni.Il Bayliner 4588 è, forse, un gradino al di sotto dei suoi concorrenti americani per costruzione e disegno della carena: Grand Banks, Defever, Hatteras sono sicuramente meglio realizzate e hanno carene dall'impronta senza incertezze - dislocanti…

Diporto in porto

Punta Ala - "Marina di Punta Ala"

      SITO WEB: http://www.marinadipuntala.com/it/     QUANTO COSTA L'ORMEGGIO ANNUALE (per un 12-13 metri)? Sono in attesa della quotazione da parte di uno dei broker presenti nel marina.     QUALI SERVIZI OFFRE? Quelli essenziali per un marina da diporto ci sono tutti, fermo restando il fatto di…

Visto & Piaciuto

Top of Page